Titolo: Il colore dei tuoi respiri

Autore: Raffaella Ieni

Casa editrice: Blueberry Edizioni

Genere: Romanzo Rosa

Anno di pubblicazione: 2021

Pagine: 440

TRAMA

Il primo incontro fra Veronica e Alex è un completo disastro. Lei, giovane psicologa in una casa-famiglia e in un centro di riabilitazione, è una ragazza gioviale e sempre positiva. Nonostante il dolore delle persone con cui quotidianamente interagisce, vive in un mondo che è un arcobaleno di colori, cui però manca l’ultima tonalità: l’amore, quello perfetto e ideale che sogna fin da piccola. Lui, ufficiale dell’esercito, è invece un uomo risoluto e scostante, tormentato dai fantasmi del proprio passato e dalle atrocità della guerra, fattori che lo spingono a credere che il mondo possa essere solo nero. La tela dell’amore, però, è davanti a loro, pronta per provare a essere dipinta con tutti i colori possibili, andando oltre il rapporto psicologa-paziente. Ma quando Alex viene richiamato in missione…

RECENSIONE

Il colore dei tuoi respiri è la storia di Veronica, una psicologa che lavora all’interno di una casa-famiglia per disabili. Ama il suo lavoro ed è soddisfatta dal punto di vista lavorativo, ma un po’ meno dal punto di vista sentimentale, invischiata in un rapporto tossico e malato, di cui non riesce a fare a meno.

Dall’altra parte troviamo Alex, un Maggiore dell’esercito italiano, che a seguito di un incidente durante una missione, deve sottoporsi a fisioterapia e gli vengono consigliate sedute con una psicologa per affrontare le ripercussioni psicologiche connesse all’incidente. Alex però rifiuta queste sedute, ma quando incontra la bellissima psicologa, Veronica, le cose cambiano, e quello che Alex cerca è più di un rapporto professionale, più di un rapporto psicologo-paziente. L’attrazione fisica tra i due è palese. Riusciranno a mantenere le distanze?

Partiamo dai personaggi: Veronica, psicologa in una casa-famiglia per disabili e in un centro di riabilitazione. Qui l’autrice introduce il tema della disabilità, che affronta in maniera delicata, sottolineando la ricchezza e la bellezza della diversità.

Veronica ama il suo lavoro, ma sentimentalmente continua a essere legata al suo fidanzato di una vita, Thomas, una relazione malata, un tira e molla tossico. Veronica si rende conto che questo rapporto è semplicemente ossessivo, ma non riesce a distaccarsi da lui proprio perché è stato il suo primo amore ed è legata a tutti quei ricordi da adolescente.

Alex, invece, è una persona molto misteriosa, chiusa e schiva. L’autrice lo immagina come Can Yaman, quindi non possiamo che immaginarlo come lui: forte, muscoloso, prestante, bellissimo e sexy.

Ha avuto un’infanzia molto difficile che l’ha portato a non sentirsi amato e non meritevole di amore.

Quando incontra Veronica non crede che questa relazione possa diventare effettivamente amore, proprio perché non è stato abituato a ricevere amore, non gli è stato insegnato ad amare.  

Direi un libro abbastanza leggero, semplice e molto scorrevole. L’ho letto in poco tempo, a volte un po’ sdolcinato, ma con quel “pizzico” di erotismo che compensa.

Questo libro affronta tantissimi temi. Oltre alla disabilità di cui ho già parlato, attraverso Alex affrontiamo il tema delle missioni e di coloro che devono lasciare la famiglia per la patria, con la possibilità di non tornare più. Un tema che è affrontato benissimo attraverso i pensieri di Veronica, e che non mi ha lasciato sicuramente indifferente.

Troviamo, poi, il tema dell’infanzia difficile, di come il passato possa in qualche modo influenzare le scelte per il futuro. La mancanza d’amore da piccoli può effettivamente influenzare tutte le relazioni future, considerarsi indegni di ricevere amore, e quando incontriamo quella persona che cambia le cose, abbiamo difficoltà a realizzare che quello che stiamo provando è effettivamente l’amore, che qualcuno possa amarci così come siamo.

E qui devo fare un accenno al titolo del libro, il colore dei tuoi respiri, perché quando troviamo la persona giusta, la nostra vita si riempie di colori, quel muro eretto verso gli altri, quella corazza si sgretola per fare entrare il colore.

Alex si renderà conto della bellezza dell’amore, di quanto sia bello lasciarsi andare nelle braccia di un’altra persona e riuscire a vivere la vita in due. E in qualche modo è rendersi anche consapevole del fatto che tutti siamo degni di ricevere amore e siamo pronti a darlo.

Un romanzo molto leggero, scorrevole, che però lascia queste importanti riflessioni: a parte quelli sopracitati, anche il tema delle spose bambine in Africa, degli aiuti umanitari e della sottrazione di questi aiuti da parte di organizzazioni malavitose.

Al centro, la storia di Alex e di Veronica. Una storia caratterizzata dall’amore puro e dalla consapevolezza che la persona giusta può cambiare la nostra vita, non con effetti speciali o cose fantastiche, ma semplicemente ricevendo quell’amore di cui tutti abbiamo bisogno.

Voto:

4/5

2 commenti

  1. Grazie mille per aver descritto così meravigliosamente il mio romanzo. Mi fa molto piacere sapere di essere riuscita ad entrare dentro le emozioni di chi mi legge, le belle parole che hai usato le porterò nel cuore ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.